Zaia ora "sfida" Torino: "Olimpiadi sulle Dolomiti"



Non c’è solo Torino in lizza per le Olimpiadi invernali del 2026. La proposta del governatore Zaia: “Giochi tra Veneto e Trentino”

Non c’è solo Torino in lizza per le Olimpiadi invernali del 2026. Dopo l’endorsement di Beppe Grillo per i Giochi nela capoluogo piemontese con tanto di giravolta, arriva la proposta del goevrnatore del Veneto, Luca Zaia che propone le Dolomiti come sede per la competizione. Di fatto i Giochi, nella proposta di Zaia, potrebbero tenersi in alcune località tra Veneto, Trentino e Alto Adige. Zaia ha le idee chiare: “Su questo ci sono già contatti con i presidenti delle due province autonome, Ugo Rossi e Arno Kompatscher”.

“Siamo in grado – ha proseguito – di proporre un’Olimpiade 2026 che porta in eredità i Campionati del mondo 2021, 1.300 chilometri di piste e un complesso di Dolomiti Superski supercollaudato, oltre al patrimonio dell’umanità, le Dolomiti”. Poi lo stesso Zaia anche parlato delle infrstrutture per ospitare le Olimpiadi: “Giochi puliti contro la cementificazione per la costruzione di nuove infrastrutture, compatibile sotto il profilo ambientale”. “Con i presidenti di Trento e Bolzano – ha concluso Zaia – ci troveremo a breve per portare avanti la candidatura di questa ‘Olimpiade dell’Unesco’”. Insomma la sfida tra Movimento Cinque Stelle e Lega in questa fase post voto passa anche dalle Olimpiadi.

Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 12 marzo 2018 — 14:10
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016