Unione europea a Trump: "Siamo partner, escludeteci dai dazi"



Il presidente americano ha chiamato Macron: “Dazi necessari per proteggere la sicurezza nazionale”. E spunta una nuova mossa per evitare le misure

“In quanto stretto partner degli Usa per sicurezza e commercio, l’Ue deve essere esclusa dalle misure annunciate”. Lo ha scritto su Twitter il commissario Ue per il Commercio, Cecilia Malmstrom, facendo riferimento alle deroghe annunciate per Messico, Canada, Australia.

L’Unione europea ha chiesto così agli Stati Uniti di essere esclusa dai dazi che l’amministrazione Trump ha varato pochi giorni fa. “Ho avuto un confronto franco con gli Usa sul serio problema dei dazi”, ha scritto ancora Malmstrom dopo l’incontro con il rappresentante Usa al commercio Lighthizer. “Le discussioni proseguiranno la prossima settimana”.

La telefonata a Macron

Nel corso del colloquio telefonico avuto ieri, il presidente Trump e l’omologo francese Emmanuel Macron hanno “discusso di vie alternative” ai dazi “per affrontare le preoccupazioni degli Stati Uniti”. Lo ha riferito la Casa Bianca, aggiungendo che Trump ha sottolineato come la sua decisione di imporre dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio“è necessaria e appropriata per proteggere la sicurezza nazionale”. Macron ha invece espresso al presidente americano le sue “vive preoccupazioni” per i dazi, evocando il rischio di una “guerra commerciale, da cui tutti i Paesi coinvolti uscirebbero perdenti”.

Investire nella Nato

Nel frattempo, il Segretario americano al tesoro Steve Mnuchin ha fatto intendere che agli alleati Usa che vogliono evitare i dazi su acciaio e alluminio Trump potrebbe chiedere di rafforzare i loro contributi alla Nato. “Trump vuole essere sicuro che la Nato ottenga più soldi in modo che possa proteggerci tutti e realizzare i suoi obiettivi”, ha spiegato in una intervista alla Cnbc. Tra i Paesi nel mirino degli Stati Uniti infatti c’è la Germania che paga solo l’1% del suo Pil in spese militari per la Nato.



Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 10 marzo 2018 — 18:16
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016