UFC, Khabib piega McGregor e poi scatena una mega rissa


ROMA – Caos totale alla T-Mobile Arena di Las Vegas dopo il match che ha visto Khabib Nurmagomedov trionfare su Conor McGregor per sottomissione al 4° round. Il lottatore daghestano, grande amico di Cristiano Ronaldo, invece di festeggiare il successo nel main event di UFC 229 è balzato fuori dall’ottagono ed è andato a caccia dei membri dello staff dell’irlandese scatenando una rissa gigantesca. Qualche istante dopo, due uomini sono saliti nell’Ottagono e hanno iniziato a lanciare pugni contro McGregor, che si stava ancora riprendendo dalla sfida persa.

LA CONDANNA DEL PRESIDENTE – L’episodio è stato condannato fermamente da Dana White, presidente dell’UFC: «Il tuffo di Khabib oltre la gabbia è stato ridicolo – ha detto White – Aveva appena vinto una grande gara, aveva combattuto brillantemente, stava per indossare la cintura e la gente avrebbe celebrato il suo trionfo. E invece ha iniziato questa enorme rissa con l’angolo di Conor.Non ho permesso a Nurmagomedov di indossare la cintura perché sapevo che cosa sarebbe successo se l’avessimo fatto: la gente avrebbe gettato qualunque cosa avessero per le mani nell’Ottagono, quindi l’abbiamo portato fuori».



Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 7 ottobre 2018 — 12:26
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016