Stese a Napoli, de Magistris: «Una foto che non ci appartiene»



«Le stese ci sono state, ci sono e se non aumenta il numero della presenza delle forze dell’ordine nel nostro territorio rischieranno di esserci ancora». Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando gli ultimi episodi di esplosioni di arma da fuoco che si sono registrati nel rione Sanità e a Piazza Trieste e Trento. Il primo cittadino si è detto però «fiducioso degli esiti dell’ultimo comitato provinciale dell’ordine e della sicurezza pubblica, perché sono state prese delle decisioni davvero importanti all’esito del gravissimo episodio del Lungomare-. L’impegno nostro e delle forze di polizia è davvero massimo – ha sottolineato l’ex pm – così come lo è quello della grande maggioranza dei napoletani che ormai sono orgogliosi e fieri del fatto che siamo primi per crescita culturale e turistica. 

Per de Magistris la «Napoli delle stese è una fotografia che non deve appartenere a questa città. Ci saranno sempre i criminali, ci saranno sempre i violenti, ma dobbiamo ridurli sempre di più al lumicino».

 


Giovedì 12 Aprile 2018, 14:22 – Ultimo aggiornamento: 12-04-2018 14:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 12 aprile 2018 — 15:00
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016