Star Trek; i nuovi dettagli sulla serie dedicata a Picard


Era stata la notizia che aveva acceso l’immaginazione dei fan qualche mese: il canale online CBS All Access aveva confermato insieme a sir Patrick Stewart che era in programma una serie dedicata al capitano della serie Star Trek: The Next Generation.

All’epoca gli unici altri dettagli erano che la serie sarebbe stata un’esplorazione del nuovo capitolo nella vita di Picard e di non aspettarsi una revival della serie. 

Anzi per citare lo stesso Stewart: 

Potrebbe non essere più un capitano, né il Picard che conoscete così bene, ma qualcuno che è stato cambiato dalle esperienze.

Concludendo che nella serie saranno passati venti anni, più o meno il tempo trascorso dall’ultimo film, Star Trek La nemesi.

Durante la recente New York Comic Con però sono stati annunciati alcuni ulteriori dettagli.

Non sarà una miniserie


Stewart nella stanza degli sceneggiatori. In fondo a destra, con la barba, Michael Chabon.
Stewart nella stanza degli sceneggiatori. In fondo a destra, con la barba, Michael Chabon.

Contrariamente ai rumor comparsi in rete, il produttore Alex Kurtzman al comando del mondo Star Trek televisivo, insieme alla produttrice Heather Kadin hanno dichiarato che non solo la serie sarà continuativa, ma è prevista per durare, citando la frase originale, più stagioni.

Come anticipato, tra gli autori figurano Akiva Goldsman, produttore esecutivo anche di Discovery, lo scrittore vincitore del premio Pulitzer Michael Chabon e la sceneggiatrice di Discovery nonché autrice di romanzi basati sull’universo di Star Trek Kirsten Beyer.

Lo stato dei lavori


Alex Kurtzman e Patrick Stewart
Alex Kurtzman e Patrick Stewart

Il team di sceneggiatori è al lavoro da quattro settimane e le riprese sono previste della prima stagione sono previste nell’aprile del 2019. Non ci sono ancora date ufficiali di arrivo online, ma secondo Trekmovie, se il telefilm seguirà lo stesso percorso di Star Trek: Discovery (magari senza la fuga degli showrunner) potrebbe arrivare nel 2020.

L’espansione




Durante l’incontro con i critici televisivi avvenuto nello scorso agosto, il presidente della CBS David Stapf aveva dichiarato che nelle sue intenzioni ci dovevano essere serie dedicate a Star Trek tutto l’anno sul canale online.

Ma la Kadin ha precisato che non hanno alcuna intenzione di sovraffollare il palinsesto né tantomeno di far sovrapporre una serie con l’altra, anzi, ci sarà un largo spazio tra le varie serie per creare l’anticipazione tra i fan.

Star Trek: Discovery




Per quanto ovvio possa apparire, alcuni dei giornalisti presenti hanno chiesto se era previsto un collegamento tra la serie con Picard e Star Trek: Discovery, al che Kurtzman ha risposto: 

La serie non si intreccerà con Discovery in questa stagione, sarà un mondo a parte.

Ma l’ambiguità del “in questa stagione” unita a una serie che ha tra i suoi ingredienti i mondi paralleli e viaggi nel tempo non escludono che in futuro i due mondi non possano incrociarsi.

La serie per ora senza titolo ufficiale che vede l’atteso ritorno di Jean-Luc Picard si sta preparando a partire, vi terremo aggiornati sul futuro dell’ex capitano dell’USS Enterprise-D.

Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 11 ottobre 2018 — 0:00
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016