Spinge l’ex compagna e la figlia di un anno fuori dall’auto in corsa



POLLENA TROCCHIA – Rapina la sua ex compagna e la scaraventa dall’auto con la bambina: arrestato 30enne per lesioni aggravate, maltrattamenti e rapina. 

I carabinieri delle tenenza di Cercola, insieme con i colleghi della tenenza di Casalnuovo di Napoli, hanno arrestato un uomo, 30enne di Casalnuovo, già alle forze dell’ordine.

I militari erano stati allertati a seguito di una richiesta di aiuto al 112 fatta proprio da parte della vittima – la ex convivente, 29enne – che ha raccontato ai carabinieri di avere incontrato l’ex compagno per discutere di alcune cose riguardanti la bambina. Lui, però, ha insistito affinché tornassero insieme e, all’ennesimo diniego della donna, le ha rapinato la somma di duemila euro strappandole gli orecchini per poi spingerla fuori dall’auto in movimento insieme alla figlia di un anno.

Non solo. L’uomo avrebbe poi fatto retromarcia per riavvicinarsi nuovamente alla sua ex per impossessarsi anche del suo telefono cellulare con il quale la donna stava chiamando il 112 per chiedere aiuto. La telefonata alla centrale delle forze dell’ordine, però, era già partita e dopo pochi minuti sul posto è giunta una prima pattuglia dei carabinieri di Cercola; l’uomo nel frattempo si era dileguato ma è stato trovato e arrestato per rapina e maltrattamenti con lesioni aggravate.

Il bottino è stato recuperato e restituito alla donna, che ha riportato escoriazioni varie guaribili in sette giorni. Incolume la bambina, sempre stretta tra le braccia della mamma. 


Martedì 9 Ottobre 2018, 17:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 9 ottobre 2018 — 18:21
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016