Sicurezza stradale, attenzione ai colpi di sonno e di calore



Il consiglio facile: meglio viaggiare in compagnia

Partire per le vacanze, cʼè euforia, desiderio, voglia di mettersi in viaggio. Ci si sente svegli e pronti, anzi prontissimi a mettersi in marcia, ma attenzione, ché uno sguardo alle proprie condizioni fisiche bisognerebbe darlo. Perché il viaggio può essere lungo e stressante, in estate poi le temperature non aiutano a sentirsi in forma e in agguato ci sono due colpi che… sarebbe meglio non battere: di sonno e di calore.

Colpi di sonno e di calore, come evitarli

Le precauzioni da prendere ci sono, anche per organizzare la partenza. Secondo uno studio britannico, i colpi di sonno sono più frequenti nelle ore notturne (e vabbene…) e allʼalba. Lʼ85% dei guidatori maschi sottovaluta il rischio di colpi di sonno allʼalba e uno su tre è un giovane sotto i 30 anni. Lʼalimentazione sana è fondamentale per non avere colpi di sonno: vanno evitati cibi che richiedono digestioni lunghe, preferibili sono snack veloci e frequenti. Attenzione, anche evitare di mangiare è pericoloso, perché la fame (e la sete) causano sonnolenza. Alternative valide al caffè, giusto per non esagerare, possono essere bevande come guaranà e ginseng. Infine, durante le soste è sempre consigliabile fare qualche esercizio di stretching della muscolatura.

Dai colpi di sonno a quelli di calore. Il rischio nasce dal fatto stesso che le macchine sono fatte di lamiera, e la temperatura alta può facilmente arroventarle. Prima di ripartire, se si è lasciata lʼauto al sole anche soltanto per 15 minuti, è bene aprire tutte le porte (anche il bagagliaio!) e attivare lʼimpianto del clima. Durante la marcia è bene avere una temperatura tra i 23 e i 25 gradi, quindi con unʼescursione non eccessiva rispetto a quella esterna, e se ci sono utilizzare le tendine parasole, soprattutto per i bambini che tendono magari ad addormentarsi in macchina. Bagnare loro la testa ogni tanto dà i suoi benefici, come anche gli indumenti in lino o cotone e preferibilmente bianchi o di colore chiaro.

Un consiglio, per adulti e bambini: sentire il parere del proprio medico e del pediatra prima di partire è una cosa buona. Un adulto che si appresta a fare tante ore al volante e magari è solito prendere medicine a orari stabiliti, è preferibile senta il parere del medico, senza pericolosi fai-da-te. Se non strettamente necessari, evitare di assumere antistaminici. Per la stessa ragione, buoni consigli potrebbero arrivare dai pediatri per i vostri e nostri bambini.



Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 22 luglio 2018 — 8:16
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016