Setteville, Carletti: «Concentrati per il rush finale»


Dilettanti Lazio

Setteville, Carletti: «Concentrati per il rush finale»
© LaPresse

Il dt: «Serve concentrazione e determinazione per chiudere al meglio la stagione»

SETTEVILLE DI GUIDONIA – “Ormai è il rush finale. Serve concentrazione e determinazione per chiudere al meglio la stagione.” Così esordisce il dt Maurizio Carletti, nel presentare la nuova giornata di campionato. Un turno che, soprattutto per Prima squadra, Juniores e Allievi classe 2001, presenta diverse insidie. Ed è proprio dai ragazzi della Prima categoria che iniziamo la nostra disamina. “Mi aspetto una gara piuttosto delicata con il Certosa, sebbene i neroverdi abbiano meno punti di noi in classifica.” Commenta Carletti. “All’andata vinsero loro per 3-2, dimostrando di avere qualità importanti. Hanno esperienza, giocatori che provengono dal mondo dei professionisti, e una grande abilità nel ribaltare l’azione. Sono molto pericolosi in avanti, dobbiamo stare attenti.” Match ostico anche per la Juniores. “Abbiamo lo scontro diretto con il Rebibbia, in trasferta. Purtroppo siamo in un momento di difficoltà: abbiamo tante defezioni, almeno quattro, cui far fronte. Il tutto senza contare il valore della compagine avversaria, di grande qualità. Lo ha dimostrato all’andata: nonostante la nostra vittoria per 2-0, ricordo un buon Rebibbia.” Difficile poi attingere dagli Allievi per tamponare le assenze nella Juniores. “Esatto, perché anche i nostri 2001 hanno un impegno molto importante da affrontare: lo scontro diretto con l’Achillea. Non sarà facile, sappiamo che loro hanno degli ottimi attaccanti e fanno del loro campo un fortino, approfittando delle sue ridotte dimensioni. Dovremo esprimerci al meglio e dar prova, ancora una volta, delle nostre grandi qualità, in modo da trovare il risultato. Solo vincendo infatti potremmo togliere peso al big match con il Villalba.” Scendendo al di sotto, gli impegni si fanno più abbordabili. “La sconfitta dello scorso weekend degli Allievi Fascia B non fa testo: contro un avversario di grossa caratura ci siamo fatti valere anche in inferiorità numerica. Pazienza per il risultato: i ragazzi sono stati bravi comunque. Questo fine settimana affronteremo il Fiano Romano, una compagine che sta lottando per non retrocedere. Loro sicuramente ci metteranno grinta e voglia, pertanto dobbiamo prepararci con attenzione.” E veniamo infine ai due gruppi Giovanissimi. “I classe 2003 affronteranno il Sabazia ultimo in classifica: non dovremmo avere troppi problemi. Vogliamo però che i ragazzi non si adeguino, come capitato in passato, al livello degli avversari. Se si vuole migliorare, infatti, non ci si può adagiare sugli allori quando se ne ha la possibilità. Chiediamo pertanto ai nostri una bella prestazione. I 2004? Loro affronteranno il Tivoli. E’ una gara che viene sentita come un derby, contro quella che si è rivelata, già all’andata, essere una buona squadra. Vincemmo il primo incrocio in campionato per 1-0, non senza delle difficoltà. Non abbiamo lo stress da risultato, certo, ma vogliamo avere quello da prestazione, che non deve mai mancare.



Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 14 aprile 2018 — 16:23
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016