Serie A, Juventus-Atalanta 2-0: Higuain e Matuidi portano Allegri a +4 sul Napoli


Serie A

Serie A, Juventus-Atalanta 2-0: Higuain e Matuidi portano Allegri a +4 sul Napoli
© ANSA

Missione compiuta per i bianconeri nel recupero della gara della 26esima giornata: il Pipita sblocca al 29’, il francese chiude i conti all’81’. Rosso a Mancini

Sullo stesso argomento

TORINO – Chiamatela, se volete, legge dell’ex a distanza. A far volare la Juventus a +4 sul Napoli è anche Higuain: il quindicesimo gol in campionato del Pipita – raggiunto dall’illuminazione di Speedy Douglas Costa – e il terzo di Matuidi servono ad Allegri per battere 2-0 l’Atalanta e allungare ulteriormente sulla squadra di Sarri dopo il sorpasso di domenica. Bianconeri quasi sempre in controllo: vanno vicini più volte al raddoppio e rischiano il pari soltanto in occasione del colpo di testa del giovane Mancini, che a poco più di dieci minuti dal termine stende Chiellini e si becca l’espulsione per doppio giallo. Scintille, invece, tra De Roon e Benatia sulla rete dell’ex centrocampista del Psg con il difensore che protesta per una trattenuta che gli costa pure la maglietta. Corsa scudetto a confronto: sabato sera c’è Spal-Juventus, domenica alla stessa ora Napoli-Genoa. Prima però tutti gli occhi saranno puntati sul sorteggio di Nyon in programma venerdì. Ai quarti di Champions sarà sfida con…?

Juventus-Atalanta 2-0: tabellino e statistiche

Classifica Serie A

PIPIGOL – Le formazioni delle due squadre presentano delle grandi novità: da una parte c’è Higuain – con Mandzukic, Dybala e Douglas Costa – mentre dall’altra Gomez e Ilicic. Juve a trazione anteriore, ma partita bloccata per buona parte del primo tempo. Chi prova a dare un calcio alla monotonia è Matuidi, che si batte come un leone in fase di interdizione e intorno al 20’ “maledice” il provvidenziale intervento di Palomino che ribatte il tiro a botta sicura del francese e salva l’Atalanta dallo svantaggio. Copione sostanzialmente rinviato, stavolta con risultato diverso: basta una rimessa laterale, un contropiedista letale come Douglas Costa e un centravanti da record come Higuain. Il Pipita riceve dal brasiliano, entra in area e fredda con un diagonale Berisha al 29’. I bianconeri avrebbero anche l’opportunità del raddoppio, sempre con il protagonista dell’1-0, ma il destro termina di poco a lato poco prima del fischio finale della prima frazione.

ROSSO A MANCINI – La ripresa appare sin da subito più movimentata, la prova è la combo di occasioni che arriva nel giro di un minuto. Prima Dybala e il suo tiro a giro (bene Berisha), poi Mancini e il suo colpo di testa sull’angolo di Gomez che per un soffio non sorprende Buffon. Le carte dei due allenatori sono De Sciglio (fuori Lichtsteiner che accusa qualche problema) e Spinazzola che prende il posto di Haas. Poco più tardi Mandzukic esce tra gli applausi dello Stadium (dentro Alex Sandro) che lo ringrazia per il solito lavoro di sacrificio. La velocità di Douglas Costa è sempre un fattore: l’ex esterno del Bayern Monaco scappa alla difesa atalantina, incrocia con il destro – non il suo piede – e scheggia il palo. Il fortino di Gasperini resiste anche all’assalto di Dybala e alla conclusione sopra misura di Pjanic (68’), ma non al doppio giallo di Mancini. Il giovane difensore atterra Chiellini in area di rigore e lascia i compagni in inferiorità numerica. Il risultato è il 2-0 juventino che arriva all’81’ con Matuidi, bravissimo a piazzare in rete l’assist di Higuain. Nel corso dell’azione del bis bianconero gialli per De Roon e Benatia: scintille tra i due con il marocchino che è costretto a cambiare la maglietta strappata. 



Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 14 marzo 2018 — 19:50
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016