Roma-Shakhtar, Di Francesco: «Servirà tifo di qualità»


Champions League

Roma-Shakhtar, Di Francesco: «Servirà tifo di qualità»
© LAPRESSE

Il tecnico romanista alla vigilia della sfida di Champions League: «Non è una partita da gestire, dobbiamo vincerla»

Sullo stesso argomento

ROMA – Dopo il terzo posto riguadagnato in campionato grazie alla vittoria contro il Torino di venerdì scorso e i rispettivi pareggi di Inter e Lazio, la Roma è chiamata a ribaltare il risultato contro lo Shakhtar dopo il 2-1 dell’andata in Ucraina: obiettivo i quarti di finale di Champions League. Ecco le parole di Di Francesco alla vigilia:

DZEKO – Si parte dai singoli, al centro dell’attacco tornerà Dzeko: «Dzeko sta meglio, abbiamo un unico obiettivo, passare il turno. Servirà un lavoro di squadra sapendo che abbiamo un centravanti che ci può aiutare». Sulla prestazione: «Non possiamo pensare di scendere in campo per giocare un solo tempo. Dobbiamo avere maggiore continuità. Non possiamo sbagliare. Davanti abbiamo un squadra forte, un solo tempo non basta. Serve continuità nella prestazione rispetto alla gara di andata». 

Florenzi: Gestire le forze per novanta minuti sarà la chiave

ATTEGGIAMENTO – Di Francesco chiede un determinato tipo di atteggiamento: «La Roma deve avere grande determinazione, non è una partita da gestire, dobbiamo vincerla. Non possiamo essere attendisti, il nostro pensiero unico è quello di dominare le partite». E’ la partita più importante della stagione? «E’ prematura, ma la qualificazione è fondamentale per le nostre ambizioni. Spero che la Roma si abitui a giocare a questi livelli».

OLIMPICO – Non ci sarà il pubblico delle grandi occasioni, nonostante gli appelli: «Il mio richiamo al pubblico? Voglio romanisti di qualità. Ci serve gente pronta ad aiutarci anche nei momenti di difficoltà».

RIGORI – Si potrebbe andare ai rigori, Di Francesco: «Ci siamo preparati anche a questo». I quarti di finale sono il più importante risultato conseguito dalla Roma in Champions: «Mi auguro di poter fare ancora meglio, è una grande chance per me e per la squadra. Parlo poco di me perché mi sento integrato in questo contesto». Quale Roma servirà domani sera? «Se fossimo quelli di Napoli saremmo a buon punto, ma con maggiore qualità nella proposta di gioco»



Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 12 marzo 2018 — 15:49
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016