Ora Trump telefona alla May: "Mosca dia risposte su Skripal"



Intesa tra Londra e Washington per investigare sulla morte dell’ex spia russa. Ma Mosca spedisce le accuse al mittente

Il presidente americano Donald Trump ha chiamato la premier britannica Theresa May per chiarire la posizione degli Stati Uniti sulla morte di Serghei Skripal, ucciso in circostanze ancora poco chiare, forse a causa di armi chimiche.

Il tycoon si allinea a Londra e chiede “risposte non ambigue” a Mosca e minaccia “conseguenze” se tali risposte non arriveranno. Il presidente americano e il premier britannico si sono detti d’accordo sulla posizione da prendere nei confronti dei russi: “La federazione russa – prosegue la nota – deve fornire risposte chiare riguardanti il modo in cui queste armi chimiche, sviluppate in Russia, sono arrivate in Gran Bretagna per essere utilizzate”.

I due sono, inoltre, d’accordo “sulla necessità di provvedimenti conseguenziali per coloro che usano queste armi nelle flagrante violazione di norme internazionali”.

Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 13 marzo 2018 — 22:10
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016