Microsoft blocca la distribuzione dell’aggiornamento d’autunno per Windows

Microsoft blocca la distribuzione dell'aggiornamento d'autunno per Windows

Un misterioso bug sembrerebbe “mangiare” file e documenti dopo l’installazione dell’October 2018 Update. Forse slitta la data di rilascio ufficiale, prevista per il 9 ottobre


PROBLEMI per l’aggiornamento autunnale di Windows 10. Microsoft ha interrotto la distribuzione dell’October 2018 Update dopo un problema significativo: pare che a seguito dell’installazione del pacchetto moltissimi utenti abbiano segnalato la cancellazione dei file personali, in particolare quelli contenuti nelle cartelle Documenti e Immagini. Segnalazioni che si sono moltiplicate sull’aggregatore Reddit e sui social network e che potrebbe essere legato a un non meglio precisato bug di OneDrive, forse rispetto alla funzionalità ‘Storage sense’ responsabile della sincronizzazione sul cloud di Redmond dei file usati di rado per liberare spazio nella memoria locale.
 
“Abbiamo sospeso il rollout di Windows 10 October 2018 Update (versione 1809) per tutti gli utenti – si legge in un documento del supporto ufficiale di Microsoft che ha dunque confermato il curioso problema – mentre investighiamo report isolati di utenti a cui mancano alcuni file in seguito all’aggiornamento”. Al momento, in effetti, l’ultima versione disponibile sulla pagina di download ufficiale degli aggiornamenti è quella di April 2018 Update. Ed è probabile che la data del 9, scelta per il rilascio ufficiale tramite Windows Update e strumenti dedicati (Assistente aggiornamento Windows 10 – Media Creation Tool), possa slittare di qualche giorno. Nell’ultima settimana, infatti, è stato possibile procedere manualmente con uno specifico tool di assistenza.
 
Grandi soluzioni non sembrano essercene, per recuperare i file “mangiati” dall’aggiornamento. Occorre contattare Microsoft e farsi consigliare al meglio. “Se avete controllato manualmente la disponibilità degli aggiornamenti e credete di aver un problema con file mancanti in seguito all’update, riducete al minimo l’utilizzo del dispositivo affetto e contattateci direttamente o trovate un numero locale nella vostra area. In alternativa, utilizzate un device differente per contattarci” si legge ancora nella nota. Per l’Italia il numero è +39 02 38 59 14 44. Per chi avesse scaricato il “tool” ma non fosse andato avanti nell’aggiornamento, il suggerimento è dunque aspettare che il bug venga risolto. La stessa azienda consiglia di attendere “una nuova versione”.
 
Le versioni colpite dal problema sono Windows 10 version 1809, Windows Server version 1809, Windows 10 IoT Core version 1809, Windows 10 Enterprise LTSC 2019, Windows 10 IoT Enterprise LTSC 2019 e Windows Server 2019. A questo link tutti gli aggiornamenti sulla situazione.







Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 9 ottobre 2018 — 9:58
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016