Ma che fine ha fatto Ivanka Trump?



La figlia prediletta del presidente Trump, nonché consigliera della Casa Bianca, non si vede e si sente poco, mentre la Casa Bianca è in continua fibrillazione. Proviamo a scoprire cosa c’è dietro

Può capitare, dopo tanti impegni in lungo e largo nel pianeta, che una persona normale decida di riposarsi un po’. Specie se non ha un ruolo di primissimo piano. Ma se ti chiami Ivanka Trump la tua sparizione dalla scene fa rumore. Molti si chiedono: dov’è finita la figlia del presidente? Non si vede e si sente poco. Eppure la Casa Bianca è in piena attività, tra persone che se ne vanno sbattendo la porta, summit internazionali di estrema importanza in programma (con il leader nordcoreano Kim Jong-un) e un braccio di ferro infinito con mezzo mondo, a partire dalla battaglia sui dazi con l’Europa e la Cina.

Il presidente non si ferma un istante, e se da un lato spinge il Congresso per una nuova legge sulle armi, dedica tempo (e tweet) ai dreamer, i giovani immigrati portati illegalmente negli Usa da bambini, per stigmatizzare l’immobilismo dell’opposizione democratica sul tema. Insomma, moltissimi temi sul tappeto, ma Ivanka non si fa sentire. Lo sottolineiamo perché è un atteggiamento diverso dal solito, con la figlia del presidente che amava far sentire la propria opinione su moltissimi casi. L’ultimo segnale forte della figlia prediletta del presidente risale al 25 febbraio scorso alla chiusura delle Olimpiadi invernali di PyeongChang.

Eppure The Donald continua a sentire la figlia come un pilastro: “Non potremmo avere una persona migliore o più intelligente per rappresentare il nostro paese”, ha detto mentre lei faceva da districarsi bene risponendo alla domanda sulle accuse di presunte molestie mosse a suo padre. Prima ha definito “inopportuna” la domanda che gli aveva appena fatto il giornalista, poi ha rivendicato il diritto di avere totale fiducia nel proprio genitore: “Credo a mio padre, conosco mio padre. Credo di avere questo diritto come figlia”. Difficile darle torto, umanamente. Però le critiche (forti) le sono piovute addosso.

Qualcuno ipotizza che dietro lo strano silenzio di Ivanka ci sia il momento non facile che sta vivendo suo marito, Jared Kushner, il cui ruolo di consigliere è stato notevolmente ridimensionato impedendogli l’accesso a documenti top secret. Ecco perché la coppia (definitacon sarcasmo Javanka) ha scelto di tenere un basso profilo. Nulla di strano, ma stona con gli ultimi dodici mesi.

Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 12 marzo 2018 — 20:56
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016