La Lucchesia e le sue antiche camelie



Alla scoperta dei fiori più belli in una Toscana piena di storia e di fascino

Gli amanti della natura non possono perdere l’appuntamento a Sant’Andrea e Pieve di Compito, conosciuti anche come il “Borgo delle Camelie”, un vero gioiello del paesaggio situato tra le colline del Compitese. Il particolare microclima di questa zona, infatti, favorisce la crescita di innumerevoli varietà di camelie che crescono praticamente ovunque e abbelliscono giardini e ville monumentali. La manifestazione è una splendida opportunità per scoprire tutte le bellezze e le curiosità del luogo: ci sono ad esempio la mostra scientifica delle camelie, con specie uniche e rare, e la possibilità di scoprire la piantagione di tè, la sola in Italia: la pianta del tè e quella della camelia sono infatti strettamente imparentate tra loro, dato che il tè verde si estrae dalle foglie della Camelia Sinensis.

Cuore pulsante della manifestazione è, come di consueto, il Camellietum Compitese, il grande parco di quasi 10mila metri quadrati che accoglie al suo interno circa mille cultivar di camelie, e che è stato di recente insignito del riconoscimento di “Garden of Excellence”. Il parco si è arricchito di due nuove aree, la prima dedicata alle camelie autunnali Sasanqua, la seconda riservata alla Società Italiana della Camelia che sperimenta qui l’acclimatazione di nuove specie.

Oltre alle attrazioni botaniche, ci sono spunti di grande interesse anche per gli amanti di architettura e gastronomia. In occasione della Mostra è infatti possibile visitare le splendide ville storiche, eccezionalmente aperte al pubblico, nelle quali, per l’occasioni sono anche organizzate mostre e degustazioni, con i prodotti del territorio, ma anche con un tocco di esotismo.
Ad esempio, villa Orsi si trasforma in un angolo di Giappone, nel quale scoprire il fascino della cerimonia del tè in costume e tutti i segreti della preparazione della pregiata bevanda e della cura degli ospiti in seminari dedicati. Sempre dedicata agli appassionati del Paese del Sol Levante c’è una bella mostra sull’antica arte popolare del “Temari”, le incantevoli palline multicolori minuziosamente ricamate a mano, allestita nel padiglione della Mostra Scientifica. Oriente ancora in primo piano grazie alle dimostrazioni della cerimonia del tè coreano. Sempre a Villo Orsi è possibile degustare e acquistare vino e olio bio prodotti dall’azienda agricola della villa.

A villa Torregrossa, invece, si assiste alla cerimonia del tè cinese, mentre i più romantici non possono perdere la visita al giardino di villa Borrini, con le sue camelie secolari che formano sul terreno un tappeto di petali colorati. A rendere ancora più interessante il tour c’è anche l’apertura al pubblico della Villa Reale: la residenza storica di Marlia si trova ad appena 15 km dal Borgo delle Camelie e offre grandi emozioni con le sue camelie antiche di due secoli i teatri di verzura, giardini di ogni foggia e opere architettoniche di grande rilievo storico e artistico.

Gli appassionati d’arte possono ammirare l’Extempore di pittura, o anche cimentarsi in prima persona con tele e pennelli. Il tema è I colori delle pietre e la natura del Borgo delle Camelie.

La Mostra Antiche Camelie della Lucchesia si svolge nei giorni 10/11, 17/18, 24/25/31 marzo e 1/2 aprile e resta aperta dalle ore 10 alle ore 18. Per l’intera durata della manifestazione è disponibile un servizio navetta gratuito per raggiungere il Borgo delle Camelie, con partenza dal parcheggio del Frantoio Sociale del Compitese (Via di Tiglio, 609). Possono accedere gratuitamente i ragazzi sotto i 12 anni e persone diversamente abili con accompagnatore. Il biglietto intero ha invece il costo di 7 euro. Ci sono anche biglietti cumulativi, comprensivi di ingresso alla Mostra e al parco di Villa Reale, quest’ultimo facilmente raggiungibile con mezzo proprio.

Tutte le informazioni sono sul sito www.camelielucchesia.it.



Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 12 marzo 2018 — 13:09

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016