Italia, Mancini lancia Insigne: tridente con Bernardeschi e Chiesa


ROMA – In conferenza stampa Mancini è stato chiaro: «Contro l’Ucraina giocheremo con tre attaccanti». Ed il tridente sarà un tridente inedito. Nessuna punta classica, largo alla tecnica del trio BernardeschiInsigneChiesa. Tecnica e corsa al servizio del gioco azzurro. D’altra parte Bernardeschi è in crescita costante, Chiesa assicura intensità e velocità. Ed Insigne? I gol. Come ha specificato il ct: «La certezza del campionato è che Lorenzo continua a segnare». Già, avvicinato all’area di rigore da Ancelotti, Insigne vede benissimo la porta in questo periodo. Quindi, perché allontanarlo? 

LA FORMAZIONE – Per il resto, le indicazioni che si possono ricavare dagli allenamenti tattici sono piuttosto precise: a centrocampo si punterà su Jorginho e Verratti (a garantire palleggio e qualità) più Barella (per l’agonismo e la specialità della casa: una bella dose di palloni recuperati). In difesa, davanti a Donnarumma, ci saranno molto probabilmente Florenzi, Bonucci, Acerbi e Biraghi. Insomma, la formazione sembra fatta: l’appuntamento è allo stadio Ferraris, ore 20.45. Con la speranza che l’Italia mostri progressi e individui finalmente una strada da seguire. 


Coverciano, mattinata di lavoro per l’Italia

Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 9 ottobre 2018 — 22:18
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016