Indonesia, quattro bimbi nati su una nave soccorritrice dopo il terremoto



La nascita di quattro bambini a bordo su una nave ospedale riaccende la speranza in Indonesia dopo il tragico terremoto e tsunami dello scorso 28 settembre che hanno provocato più di 1650 morti

La voglia di vivere dell’Indonesia riparte dalla nascita di quattro bambini. Sono passati oramai otto giorni dal quel infausto 28 settembre, giorno in cui un terribile terremoto di magnitudo 7.5 ha distrutto molte città dello stato indonesiano.

Il forte sisma ha dato vita a un grande tsunami, che si è riversato sulla regione di Sulawesi, colpendo soprattutto la città di Palu, abitata da circa 350 mila persone. I danni provocati da queste due calamità naturali hanno provocato la morte di 1650 persone, oltre alla totale distruzione di edifici e di case. Nelle ultime ore l’Indonesia sta vivendo un dramma che riporta alla memoria quello ancora più grande accaduto nel 2004 quando un terremoto di magnitudo 9.1 ha colpito l’Oceano Indiano al largo della costa nord-occidentale di Sumatra, con un conseguente maremoto, che ha ucciso oltre 250 mila persone.

Lo stato indonesiano ha accolto le offerte di aiuto internazionale da ben 17 diversi paesi, tutti impegnati a soccorrere le persone ferite e a continuare le ricerche sull’isola di Sulawesi per rinvenire altri sopravvissuti alla tragedia. Le ricerche sono ancora in corso, anche se le speranze di trovare altre persone in vita, ancora sotto le macerie di Petobo e Balaroa (due quartieri residenziali di Palu), iniziano a diminuire drasticamente con il passare delle ore.

In questa enorme tragedia l’Indonesia è riuscita a sorridere, tirando un sospiro di sollievo e di speranza per il futuro del proprio paese e di tutti gli indonesiani. La nascita di quattro bambini a bordo di una nave ospedale al largo dell’isola di Celebes, colpita violentemente dal terremoto, ha regalato qualche ora di felicità a tutta la popolazione e ai soccorritori intervenuti sul luogo. La nave soccorritrice era nei pressi di Bali qualche giorno fa, in attesa di una conferenza sul Fondo monetario internazionale prevista per la prossima settimana, ma ha repentinamente cambiato i suoi piani dopo il tremendo cataclisma che ha colpito la città di Palu.

Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 6 ottobre 2018 — 19:15
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016