I nuovi iPhone XS e XR e l’Apple Watch 4


Credits: Apple

iPhone XR e XS


di

Eugenio Spagnuolo

I nuovi iPhone ricordano il design dell’iPhone X, ma sono più veloci e durano di più. E l’Apple Watch fa anche l’elettrocardiogramma

Addio vecchio iPhone coi numeri: se il design dei nuovi modelli lanciati da Apple il 12 settembre si richiama a quello dell’iPhone X, anche i nomi sono cambiati. Non più numeri (6,7,8…) ma lettere. Dunque ecco a voi: l’iPhone XS, l’iPhone XS Max e l’iPhone XR. I primi due, l’iPhone XS e l’iPhone XS Max, sono i modelli premium, mentre l’iPhone XR è la versione entry level, meno costosa (anche se, come spesso accade, il prezzo dell’iPhone viene scomposto dagli operatori telefonici in una serie di rate mensili, che comprendono anche telefonate, dati, ecc).

Credits: Apple

Apple iPhone XS

Le differenze tra iPhone XS e iPhone XR e i vecchi iPhone

La prima differenza che salta all’occhio, rispetto al passato, è lo schermo: l’iPhone XS ha un display da 5,8 pollici. Quello dell’iPhone XS Max è ben 6,5 pollici, il che ne fa l’iPhone più grande mai visto sinora. Quello dell’iPhone XR invece misura 6,1 pollici. Anche la qualità del display è diversa: i due iPhone XS hanno un display Oled con tecnologia Dolby Vision, perfetto per guardare video e serie tv sul telefono. Quello dell’iPhone XR è invece un TFT LCD, un filino meno sofisticato, ma comunque un signor display, che supporta un’ampia gamma cromatica e ha la tecnologia True Tone per colori più naturali. Poi c’è il design. I bordi degli iPhone XS sono leggermente più sottili e diversi sono i colori: argento, grigio “siderale” e oro per gli eleganti iPhone XS, bianco, nero, blu, giallo, corallo e PRODUCT(RED) per lo “sportivo” iPhone XR.

Credits: Apple

Apple iPhone XR

iPhone XS e iPhone XR, sempre più fotofonini

Anche la fotocamera cambia: gli XS sul retro hanno doppia fotocamera da 12 Mp, l’iPhone XR ne ha solo una, sempre da 12 Mp. Ma tutti gli iPhone di nuova generazione usano lo Smart Hdr, l’algoritmo, che fonde in una foto unica i frame scattati a distanza di pochi secondi, creando un’immagine “ideale”. Ed è stata anche migliorata la funzione “ritratto”, così ora puoi modificare la profondità di campo delle foto, anche dopo averle fatte, dall’app.

Addio tasto Home: ora l’iPhone ti riconosce

Tutti e tre gli iPhone invece hanno sul davanti una fotocamera da 7 Mp, attrezzata per il riconoscimento facciale, grazie al TrueDepth, la tecnologia intelligente che riconosce un volto rilevandone con precisione la profondità. In questo modo non hai più bisogno dell’impronta digitale per sbloccare il telefono e attivarlo: ti basta avvicinarlo al volto. Risultato: dallo schermo dei nuovi iPhone è sparito per sempre il tasto centrale “home”, col sensore digitale.

iPhone più veloci e resistenti

Ricordi i primi iPhone? Erano delicatissimi e guai a bagnarli. Undici anni dopo la tecnologia ha fatto passi da gigante: i nuovi iPhone sono velocissimi grazie al nuovo chip A12 Bionic, la batteria dura tantissimo (l’XS 30 minuti in più dell’iPhone X e l’XS max ben 90 minuti). E sono attrezzati anche meglio per resistere a polvere, acqua, bevande… La certificazione IP68 tecnicamente dice che l’iPhone XS e l’XS Max resistono in acqua fino a 2 metri di profondità per 30 minuti (l’iPhone XR invece ha la certificazione IP67, ndr).

iPhone con doppia Sim

Altra novità, per la prima volta l’iPhone è dual Sim, con una eSim (una sim virtuale, offerta da alcuni operatori ma non tutti) che si va ad aggiungere alla Sim tradizionale permettendo così di avere due numeri di telefono.

Credits: Apple

Apple Watch 4

Il nuovo Apple Watch

Ma la vera, grande novità riguarda l’Apple Watch, giunto alla quarta edizione, con una serie di strumenti utili per monitorare la salute, a partire da un cardiofrequenzimetro in grado di farti anche un elettrocardiogramma (ECG) e accelerometro e giroscopio più evoluti, che rilevano le cadute. Non solo: è stata anche migliorata la funzione di riconoscimento automatico dell’allenamento, che ora permette di monitorare anche le calorie che bruci durante Yoga e Trekking.

Prezzi e formati

L’iPhone XR sarà disponibile nei modelli da 64GB, 128GB e 256GB (da 889 euro). IPhone XS e iPhone XS Max saranno disponibili in modelli da 64GB, 256GB e 512GB nei colori grigio siderale, argento e nel nuovo color oro a partire da 1.189 euro e 1.289 euro.

Apple Watch Series 4 (GPS) invece sarà disponibile a partire da 439 euro (Iva inclusa) e Apple Watch Series 4 (GPS + Cellular) a partire da 539 euro, entrambi con design rinnovato e nuove funzioni per la salute.

Riproduzione riservata

Stampa



Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 14 settembre 2018 — 17:49
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016