Fran Sol, tripletta al Psv dopo aver battuto un tumore


Talent scout

Fran Sol, tripletta al Psv dopo aver battuto un tumore

Il centravanti spagnolo del Willem II era stato operato alla fine di ottobre. Dal vivaio del Real Madrid con l’amico Alvaro Morata al campionato olandese, dalla scoperta della malattia al ritorno in campo da protagonista: una storia speciale.

ROMA – Si è portato il pallone nel salotto di casa, dopo la tripletta al Psv Eindhoven e una “wonderful night”, una notte meravigliosa, come l’ha definita sul suo profilo Twitter. Si è fermato a guardare per un po’ il cielo, alla fine, sabato sera, al “Koning Stadion”. E ha pregato, tra l’amore dei tifosi del Willem II e i flash dei fotografi. Fran Sol era stato ricoverato lo scorso 26 ottobre in una clinica di Tilburg per un tumore. La paura, l’intervento chirurgico a un testicolo, la convalescenza, i messaggi affettuosi di Alvaro Morata, suo amico dai tempi del settore giovanile del Real Madrid, la fiducia dei medici. «Mi sento forte, ho energia e fiducia. Ringrazio tutti per l’appoggio che sto ricevendo», diceva nei giorni più complicati. Un mese di assenza, il ritorno alla normalità, il sostegno costante della squadra e del direttore generale Willem Van Gool, il rientro in campo il 18 novembre e sabato sera quei tre gol al Psv, primo in classifica e a un passo dalla conquista del terzo titolo nelle ultime quattro stagioni. 

IL TUNNEL – Fran Sol, dopo preoccupazioni e tormenti, si è regalato la partita perfetta. E l’ha condivisa con il popolo del Willem II, il club di Tilburg che nel 2014 navigava in “Eerste Divisie”, la serie B olandese. Un 5-0 da manuale al Psv, che non perdeva dal 10 dicembre (0-3 con l’Ajax) e da undici partite: ecco la grande sorpresa della ventisettesima giornata. Tre reti per allontanarsi dai giorni del buio e per spingere la squadra allenata da Erwin Van de Looi verso il traguardo della salvezza. Una tripletta che ha riaperto la lotta per lo “scudetto”, con l’Ajax che da oggi si è portato a sette punti dal Psv a sette turni dalla fine dell’Eredivisie. 

LA SPAGNA UNDER 19 – Fran Sol è un centravanti, è nato a Madrid il 13 marzo del 1992, è cresciuto nel Real, porta la maglia numero nove. Tra poche ore festeggerà i ventisei anni. E’ alto un metro e 80. Ha fatto parte della nazionale spagnola Under 19. Tredici gol e quattro assist in questo campionato, dieci reti nel 2016-17, nella sua prima stagione nel Willem II. Ha giocato nei baby del Real, nel Lugo, nell’Oviedo e nel Villarreal B. Tra coppe e campionato, ha giocato in Spagna e in Olanda 113 partite e ha segnato 48 gol. E’ una punta centrale che partecipa anche alla costruzione della manovra. Ha un contratto fino al 2019, ma il Willem II potrà esercitare un’opzione per prolungare l’accordo di un altro anno. E’ l’idolo dei tifosi, a Tilburg: quatto gol anche in Coppa d’Olanda, avventura terminata in semifinale contro il Feyenoord, che ha vinto l’ultimo titolo in Olanda.



Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 11 marzo 2018 — 20:11
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016