Domodossola-Locarno, torna il treno del foliage


Il rilassante percorso della ferrovia Vigezzina-Centovalli, tra i colori e i sapori dellʼautunno

Una strada ferrata che collega il cuore antico della Val d’Ossola, Domodossola, all’elegante Locarno, sulla sponda elvetica del Lago Maggiore, attraverso i paesaggi della Valle Vigezzo e delle Centovalli. Un’occasione unica per ammirare a bordo dei trenini panoramici i paesaggi infiammati dai colori autunnali e visitare borghi dalle storie secolari.

Un viaggio tra i sapori – Un viaggio goloso, quello del Treno del Foliage, perché presentando il biglietto presso gli operatori convenzionati, si potranno ottenere in omaggio alcuni prodotti tipici come cioccolato, salumi e tomini artigianali, birre e vini locali, prodotti di pasticceria a km 0, mieli, confetture, insieme a proposte speciali di hotel, B&B e ristoranti che coccoleranno i viaggiatori con omaggi e sconti. Il viaggio potrà iniziare, a libera scelta, da uno dei due capolinea, l’ossolana Domodossola o la ticinese Locarno. Qualsiasi sia il punto di partenza si viaggia tra paesaggi multicolori, cime imbiancate dalla prima neve, profonde gole da ammirare a bordo lungo uno degli 83 ponti del percorso.

Una città da scoprireDomodossola, il capolinea italiano, racchiude nel suo centro storico tanti gioielli e perle nascoste, tra cui spicca la splendida Piazza Mercato. Per i più piccoli viaggiatori da non perdere il fine settimana ricco di eventi in ottica kids con Bimbindom, sabato 13 e domenica 14 ottobre; per gli appassionati d’arte la mostra “De Chirico. De Pisis. La mente altrove”, nell’affascinante cornice di Palazzo San Francesco, visitabile fino al 31 ottobre. Locarno, capolinea svizzero, è una elegante e moderna cittadina adagiata sulla sponda ticinese del Lago Maggiore, ma il suo cuore è antico, tra viuzze e piazze nella parte vecchia della città a due passi dalla meravigliosa Piazza Grande. E per gli amanti dell’enogastronomia la 19° edizione dell’Autunno Gastronomico del Lago Maggiore e Valli, in programma fino al 21 ottobre.

Le “perle” del tragitto – Lungo il tragitto, una fermata a Santa Maria Maggiore è d’obbligo, alla scoperta di un borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano: da visitare il Museo dello Spazzacamino e la Casa del Profumo, che racconta la vera storia dell’Acqua di Colonia, nata proprio a Santa Maria Maggiore (entrambi i musei saranno aperti tutti i weekend in occasione del Treno del foliage). E ancora gli eventi, come Fuori di Zucca, il 20 e 21 ottobre, occasione ghiotta e divertente per scoprire questo borgo: nei weekend del Treno del Foliage sono inoltre previste speciali visite guidate al borgo e alle sue caratteristiche frazioni.  Meritano una visita anche i paesi vigezzini di Malesco (splendido borgo Bandiera Arancione Touring Club che ospita il Museo della Pietra Ollare e degli Scalpellini), Villette (il piccolo paese delle meridiane) e Re (celebre per il maestoso Santuario della Madonna del Sangue). Nelle Centovalli da visitare Intragna, con il suo Museo etnografico delle Centovalli e Pedemonte. La prenotazione è obbligatoria.

Per maggiori informazioni: www.vigezzinacentovalli.com



Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 8 ottobre 2018 — 7:04
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016