Diritti tv, il Tribunale di Milano sospende il bando Mediapro (per il ricorso di Sky)


Ennesimo rinvio, ora è il Tribunale di Milano ad aver accolto il ricorso di Sky per la verifica dell’operazione-Mediapro.

Diritti tv, il Tribunale di Milano sospende il bando Mediapro (per il ricorso di Sky)

Ancora un rinvio

La vicenda dei diritti tv della Serie A per il triennio 2018-2021 è ben lontana dalla sua conclusione. L’ultima notizia di oggi racconta un ulteriore rinvio, avvenuto su istanza del Tribunale di Milano. Il ricorso di Sky è stato approvato, quindi l’assegnazione delle licenze agli spagnoli di Mediapro è sospesa fino al prossimo 4 maggio.

La stessa azienda milanese ha annunciato l’accettazione del ricorso in una nota «Il bando solleva così tante perplessità da rendere necessario verificarne la legalità prima di presentare importanti offerte». Secondo una notizia del sito Toplegal.it, citata anche da Calcio&Finanza, il provvedimento del Tribunale di Milano ha riconosciuto «la particolare rilevanza del periculum in mora connesso a un’operazione commerciale di così rilevante entità e destinata a proiettarsi in un ampio arco temporale, rispetto alla quale il paventato effetto distorsivo sarebbe del tutto idoneo a determinare gravi squilibri nel mercato e in danno dei singoli operatori dell’informazione interessati».

Nel suo comunicato, Sky ha spiegato che ha agito per vie legali prima di «lanciare nei prossimi giorni una grande offerta economica. Una proposta che possa garantire il futuro dei club sportivi, oltreché la qualità, la creatività e l’autonomia editoriale e giornalistica». Nei prossimi giorni, verificheremo come si evolverà la situazione.

ilnapolista © riproduzione riservata
Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 16 aprile 2018 — 19:44

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016