Caso Weinstein, Pulitzer al New York Times e al New Yorker



Il New York Times e il New Yorker hanno vinto il premio Pulitzer. Il premio è arrivato grazie agli scoop per il “caso Weinstein”

Il New York Times e il New Yorker hanno vinto il premio Pulitzer. Il premio è arrivato grazie agli scoop per il “caso Weinstein“. Alcuni articoli pubblicati dai due giornali premiati, hanno alzato il velo su anni di molestie su attrici e ragazze del mondo dello spettacolo da parte del “re Mida” di Hollywood. Da questo caso ha poi visto la luce il movimento MeToo, la valanga di denunce contro chi si approfitta della propria posizione per ottenere favori sessuali dal mondo femminile. Il Pulitzer è il più prestigioso premio giornalistico al mondo. Jodi Kantor e Megan Twohey, entrambi del New York Times e Ronan Farrow, del New Yorker, sono stati premiati insieme nella categoria più prestigiosa, quella del “giornalismo di servizio pubblico”.

Ronan Farrow è il figlio di Mia Farrow e Woody Allen, autore tra l’altro dell’intervista ad Asia Argento, in cui l’attrice italiana denunciava le molestie subite da Weinstein. Inoltre il Washington Post ha vinto il premio Pulitzer nel giornalismo d’inchiesta per come ha seguito il Russiagate, le interferenze della Russia nelle elezioni americane del novembre 2016. Il prestigioso quotidiano statunitense è stato anche premiato, insieme al New York Times, per la copertura nazionale.

Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 16 aprile 2018 — 23:24
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016