Caos condono, Garavaglia (Lega): «Testo manipolato? Tutti sapevano»



Ma quale manina, «il testo lo conoscevano tutti». Risponde così Massimo Garavaglia, sottosegretario all’Economia della Lega, a chi gli chiede chi fosse a conoscenza delle norme del decreto fiscale contestate da Luigi Di Maio. E quando gli viene domandato se anche il vicepremier M5S fosse a conoscenza dell’ormai famoso articolo 9 che trasforma la pace fiscale in un condono tombale taglia corto: «Non lo so…». Garavaglia, ad ogni modo, nega con un sorriso di essere colui che ha integrato il decreto con le norme che hanno generato il caos politico.

LEGGI ANCHE Scontro sul condono, sospetti M5S: «Mef agli ordini del Carroccio». Lega in trincea

Le dichiarazioni di Di Maio, che ieri a Porta a Porta ha denunciato una misteriosa manipolazione del testo pronto per essere firmato dal Presidente della Repubblica, hanno scatenato il caos. Gli alleati di governo, tuttavia, fin dall’inizio hanno lasciato il leader M5S da solo. «Siamo gente seria», è il laconico commento di Matteo Salvini arrivato mentre il ministro dell’Interno si trovava a Mosca. Le parole di Garavaglia proseguono su quel solco, negando la versione complottista del vicepremier pentastellato. Quando Di Maio ha firmato il decreto, è il sottotesto delle affermazioni del Carroccio, l’articolo 9 era già presente, quindi le spiegazioni sono due: o si è pentito e ha ordito il colpo di scena in tv per uscire dall’angolo sperando di non perdere la faccia davanti al suo elettorato, oppure ha firmato senza aver capito o letto bene il provvedimento.

Insomma, nella maggioranza gialloverde c’è tensione. «Controllerò il testo articolo per articolo», ha assicurato il premier Conte a Bruxelles per spiegare la manovra ai colleghi Ue. Il presidente del Consiglio, dal canto suo, nega fibrillazioni nel governo: «Non c’è alcuna frattura Lega-M5S».

 


Giovedì 18 Ottobre 2018, 13:01 – Ultimo aggiornamento: 18-10-2018 13:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 18 ottobre 2018 — 13:47
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016