Buffon, la lectio magistralis di cerchiobottismo di Malagò (presidente Coni)


Straordinaria interpretazione del nulla: «Non ci si deve mettere dalle parte di Buffon se si è juventini o contro se si è tifosi di un’altra squadra»

Buffon, la lectio magistralis di cerchiobottismo di Malagò (presidente Coni)

Rifiuta sdegnosamente la faziosità

Applausi a scena aperta per Giovanni Malagò numero uno dello sport italiano. Il presidente del Coni è riuscito nella titanica impresa di non dire assolutamente nulla dello show portato in scena da Gianluigi Buffon al termine di Real Madrid-Juventus, con accuse all’arbitro che hanno fatto il giro del mondo. Come commenta il massimo dirigente sportivo nazionale? Rigettando sdegnosamente l’ombrello della faziosità che avrebbe – a suo dire – dilaniato il Paese. Non c’è stato il capitano della Nazionale che ha definito l’arbitro uno che ha il bidone della spazzatura del cuore, no.

«Sono state fatte valutazioni in un modo fazioso da una parte o dall’altra. Non ci si deve mettere dalle parte di Buffon se si è juventini o contro se si è tifosi di un’altra squadra». No no no nossifà. È la bacchettata del numero uno del Coni. Quindi, cari bambini, cari genitori, cari istruttori di calcio, se alla prossima partita qualche ragazzino o qualche adulto infuriato definirà l’arbitro uno che ha la monnezza al posto del cuore, non ditegli nulla, anzi accarezzatelo e sussurrategli: «Questa è la carezza del presidente Malagò».

ilnapolista © riproduzione riservata
Vota questo articolo
Condividi sui social:
Updated: 17 aprile 2018 — 19:47
You Channel Video musicali, video divertenti "You Channel" © 2016 Copyright 2016